sabato 30 giugno 2012

Google+: un social una nuova visione di condivisione



Non parlo da esperta, mi sentirei ridicola e sarebbe una grossa presa in giro da parte mia!

Parlo da comune mortale, da insignificante essere che avendo bisogno di postare ciò che scrive, si è buttata a pesce nel cercare tutto ciò che potesse esserle
utile.


Appena uscita la campagna di Google+, mi sono iscritta e adesso ci sono "dentro"

Molti, sono ancora in attesa, ma c'è una scorciatoia. GLI INVITI, cioè dei link referenziali, i classici referrals.

Il mio è questo: 

https://plus.google.com/i/_G86NS9KG-A:a710d7DzUfE,

se vi interessa iscrivervi e far parte delle mie conoscenze su Google +, cliccateci sopra e seguite le isctruzioni.

Abbandonare è la via più facile, lotta, la tua idea CONTA

http://www.consorzioparsifal.it/public/content/anello-debole-catena_530.jpg

Questa mattina, quando ho aperto la mia pagina amministrativa di Overbolog, sono rimasta senza parole,
u
n po’ delusa, quando ho letto il commento di Enzo riferito a questo mio articoletto: CPM – CPT – CTR, arabo? No, le percentuali di guadagno dei blog

Senso di vuoto, non so cosa scrivere! Come faccio?

 Scrivere al pc o con carta e penna

Ci sono momenti in cui, nonostante si abbiano tantissime idee per la testa, sembra impossibile, metterle nero su bianco.

Ti ritrovi a voler scrivere tante cose, una diversa dall’altra, senza riuscire a dare un senso logico agli argomenti.

Guardi il monitor del tuo computer…

Tante forme di #guadagno-online per riuscire a trovare la vera formula.Uno sguardo al passato per vedere il futuro: dall’e-commerce al blog.

e-commerce, guadagno online

Durante il corso degli anni, ho visto il boom di molteplici sistemi di #guadagno-online-da-casa.

C’è stato il periodo degli e-commerce, una fattispecie di centri commerciali online. Molti gli iscritti, che naturalmente dovevano pagare una somma al mese per poter usufruire del materiale messo a disposizione e del corso offerto per migliorare capacità di vendita, di comunicazione con i clienti.

È arrivato poi il boom dei sondaggi, che al momento dell’iscrizione garantiscono buoni guadagni, ma non sottolineano che un sondaggio dura in media 15 20 minuti e che guadagni al massimo pochi centesimi.

L’era dei Pay to click, prettamente americani. Ore e ore davanti al pc, a cliccare pubblicità della durata di 30-60 secondi per guadagnare si e no 0,01€ a click. Da far venire il capogiro! Dopo ave cliccato numerose pubblicità, ci si sentiva talmente stralunati… in trance!

Sempre dall’America, è giunto fino a noi un periodo abbastanza remunerato, il Pay to write e il writer free lance. Pay to write, esattamente vuol dire pagato per scrivere. La maggior parte, erano in lingua inglese, insostenibile per chi non conosce la lingua, i guadagni arrivavano, ma bisognava far loro una pubblicità sfrenata. Il problema per un italiano, era il pubblicizzarlo, soprattutto se la maggior parte delle sue conoscenze non “masticano” l’inglese. In Italia, abbiamo avuto una grande esperienza con Wikio, che commissionava articoli ben pagati. Sfortunatamente, troppi articolisti e pochi articoli… Come Wikio, ci sono altri portali, ben paganti, qui in Italia. Quelli rimasti, proprio per evitare un accumulo di articolisti, spesso all’acqua di rose, sono più selettivi nelle scelte e nella valutazione degli stessi articoli. In qualcuno è lo stesso commitente, colui che richiede l’articolo, a dare un giudizio e a richiedere le dovute correzioni.

Il writer free lance, generalmente scrive articoli liberi, non sotto ordinazione, li pubblica sui siti specializzati in questo settore e deve scongiurare che qualcuno sia interessato al suo articolo…

Il grande boom del momento sono i #Blog. Ci si è buttati a pesce, con la speranza di forti guadagni. Le prospettive ci sarebbero tutte, basta vedere la grande ascesa di #Overblog, che in poco tempo ha fatto strada diventando #Overblog-Kiwi,, lanciando il suo beta in inglese, in America, dove ha avuto grosse credenzialità da bloggers di grande fama e stima. Si vedrà a giorni anche in Italia, con il suo vero e proprio exploit a settembre.

Unico punto interrogativo tra i bloggers italiani, rimane ancora la fonte di guadagno.


Monetizza il traffico del tuo sito web


Esiste infatti una netta differenza tra il blog americano e quello italiano. Esiste una visione diversa. In America, difficilmente si vedono pagine inondate di pubblicità, per il semplice fatto che il loro guadagno non arriva dai click pubblicitari, ma dalla sostanza dello stesso articolo, da quante visite uniche si hanno, da quanto vero valore viene dato al blog dagli utenti. In Italia, accade esattamente il contrario, e forse, proprio per questa ragione, spesso ci si dedica molto poco a scrivere articoli di vera sostanza, articoli che insegnino veramente, o che facciano parlare di se. Altra grande differenza sostanziale e la forma di condivisione nei social. In America viene usata in particolar modo Twitter. Non si può negare che qui, è quasi obbligatorio cliccare prima di condividere. In Italia si predilige Facebook, ma col fatto che compare l’immagine e la piccola introduzione, ci si ritrova con una marea di “mi piace”, senza che nessuno abbia letto o mai aperto il blog in cui è inserito. Morale della favola: pochissimi utenti unici.

Se si riuscisse a cambiar la mentalità nei confronti del blog, a vederlo come punto informativo, probabilmente, si riuscirà, col tempo, a far crescere il proprio blog e a poterlo considerare un lavoro sotto tutti i punti vista.

Asta luego!

Viene preannunciata la morte del #CV!

 

A quanto pare, non sarà più necessario inviare curriculum vitae (CV), ne tramite cartaceo, ne tramite siti online. Il CV, la presentazione magica che poteva
realizzare il sogno di un buon posto di lavoro o no, in base a come viene redatto, potrebbe dirci addio, ed essere messo nel dimenticatoio.

Ebuzzing, partner di Over-blog, incrementi i tuoi guadagni con la pubblicità

 

Chi ha firmato un contratto con Over-blog per dedicarsi a un blog e ottenerne dei guadagni con la pubblicità, sa che sempre per contratto,
non è possibile inserire pubblicità esterna, al di fuori di quella che viene inserita automaticamente da Over-blog.

BLOG: il guadagno del futuro diventa globale, possible o mission impossible?



La domanda è sempre quella!

I motori di ricerca sono pieni di risposte a riguardo.

I forum brulicano di domande a riguardo.

GUADAGNARE CON UN BLOG È POSSIBILE?

Rigon critica gli articolisti. Giusto o sbagliato?

Molto interessante un articolo che ho trovato e che in un certo senso riporta all’ultimo post da me scritto:


Blog o spazio d’informazione, mezzo di comunicazione o arma letale.


L’articolo è scritto da Davide Rigon il 3 gennaio 2011


È una critica, molto pesante sugli articolisti.

venerdì 29 giugno 2012

Social, siti, blog, informazione, condivisione e non solo



Noi blogger, che ormai, viviamo,
praticamente, per scrivere i nostri pensieri, le nostre opinioni, il nostro assenso o dissenso, abbiamo capito quanto importanti siano comunicazione sociale, in questa grande rete interinale.

HELLOSLIDE: Il tuo audio in pochi click

Wow, lo trovo assolutamente bellissimo, un sito particolare che cercavo da diverso tempo. Soprattutto gratuito.

Sto parlando di HELLOSLIDE

Twalkin con Twitter puoi anche parlare

http://a2.twimg.com/profile_images/1704838948/TawlkinLogo.jpg

Twalkin, cioè twitter + talking

È una delle grandi innovazioni di Twitter avvenute non molto tempo fa.

Si tratta di un sito che consente di collegare il proprio account twitter al telefonino, per restare sempre in contatto con i propri amici, anche quando non si è davanti al pc.

Truffe sugli acquisti online.... Attenzione!!!

 images (2)


Acquistare online è bello, facile, spesso economico, ma.....


Attenzione alle truffe 


sempre a portata di click! Pronte a far cenere del povero utente ignaro di alcune piccole regolette da seguire....


(leggi di più)

Annunci personali: guida ai migliori servizi gratuiti on-line



http://corriereal.files.wordpress.com/2010/07/aaa-partner-cercasi.jpg

AAA cercasi, vendesi, acquisto, compro, desidero. Mettere annunci è il sistema più veloce, pratico ed economico per trovare chi si vuole, ciò che serve, o per sbarazzarsi di ciò che occupa,
inutilmente, cantine e mansarde (anche il partner).

Dedicato a tutte le persone affette da lupus

SPAZIO UTENTI

Oh Oh

Share it

Ti potrebbe interessare!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Citazione del Giorno